StaD Matteo Duri

StaD Matteo Duri

Architetto

Lo studio tecnico associato Duri (StaD) nasce nel marzo 2004, come associazione tra professionisti, con sede a Loreto. Si tratta di una continuità e una trasformazione dello Studio Tecnico ingegner Duri(operante dal 1973) e i suoi Soci sono rappresentati da Alfredo Duri da Annachiara Duri e daMatteo Duri. Gli incarichi principali commissionati direttamente allo Studio coprono tutto l’arco della progettazione: lottizzazioni, piani particolareggiati e di recupero in genere; nuova edificazione con destinazione commerciale, industriale, alberghiera, sportiva e sociale; recupero conservativo e ristrutturazione (di cui, numerosi, rientrano nelle ex Leggi 1457/39 e 1089/39 e sono di proprietà della Delegazione Pontificia per il Santuario della Santa Casa di Loreto: Palazzo Illirico, Palazzo Apostolico e Casa del Clero); lavori strutturali (in cemento armato, in acciaio e in muratura) come il progetto di ristrutturazione per la Cassa di Risparmio della provincia di Macerata per la filiale di Recanati in corso Persiani, con interventi direttamente concordati con e seguiti dalla Soprintendenza di Ancona (per le strutture) e di Urbino (per le pitture e per gli affreschi); lavori topografici e catastali. La progettazione per StaD è un continuo e costante lavoro attraverso il quale l’opera architettonica è controllata in ogni dettaglio tra contenuti e aspetti costruttivi, pronta a mutare forma, tecnica e scelta dei materiali in base alle relazioni con la funzione dell’edificio, il luogo e il contesto. Una metodologia progettuale in cui l’attenzione alla storia, alla città e a tutto quanto è preesistente ispirano il disegno complessivo dell’intervento. Componente determinante è il dialogo costruttivo, in fase di progettazione e in fase di realizzazione di un progetto, con il committente e con le molte persone che contribuiscono a dare qualità alla vita dell’edificio.