LABORATORIO TAC

Saper fare e costruire per riscoprire nuove realtà.

ORATORIO Tavolo con struttura in legno e piano in cemento, nasce dai ricordi dei campetti degli oratori, tra ginocchi sbucciati e partite indimenticabili.

SCATOLA MAGICA. 2° PREMIO DEL CONCORSO INTERNAZIONALE “CONTENERE È UN GIOCO!” PROMOSSO DAL CONSORZIO RILEGNO Sorta di “gioco in scatola” ricavato da pezzi di pallet EUR-EPAL. I 9 blocchetti, ognuno con una diversa funzione (una lampada, un portamatite, un sottobottiglia, un vaso per fiori, uno svuota-tasche e un portabuste) si mescolano fra loro creando di volta in volta nuove composizioni.

DESPINA. APPENDIABITI IN OTTONE L’ottone è materia viva, e si protegge dagli agenti atmosferici ossidandosi e assumendo tonalità scure e disomogenee. “Scortecciando” la pelle esterna compare l’anima interna, metafora di una ferita non rimarginabile.

POLTRONA 167. DAL WORKSHOP COMON DESIGN ’10 SVOLTO IN MOLTENI & C 167 è una seduta nata dal recupero delle basi difettose del tavolo Arc di Foster & Partners. Il nome è riferito al numero di tagli incisi sul foglio di pelle che, “appoggiandosi” sulla base in cemento, crea la forma avvolgente di un abbraccio ed evoca elementi architettonici delle aree 167.

ARREDOITYOURSELF Serie di complementi d’arredo autocostruiti (qui per il download).Do-it-yourself furniture.

20” E 20”: BICICLETTA PIEGHEVOLE PER TRASPORTI INTERMODALI La folding bike dal segno chiaro e sintetico che rientra nei parametri del bagaglio a mano di metro e treni europei e facilita il trasporto della bici da chiusa.

XXX. CANDELABRI CON UN’ANIMA RELIGIOSA I ceri “XXX” vogliono creare una riflessione circa la possibilità di una mescolanza fra le diverse religoni e mostrare un’aspettativa differente rispetto ai nostri Credo.

TRASH BAG Ri-uso delle borse della spesa come tessuto per comporre borse, skin per pc, portafogli ecc. L’idea è quella di creare un cortocircuito nel riciclo del materiale evocando il precedente utilizzo e dando al prodotto un valenza pop.

QUADRATURA DEL CERCHIO Contenitore realizzato tramite lavorazione di due piani in mdf senza scarto di materiale.

GRAFICA E ALLESTIMENTO PER MOSTRA FOTOGRAFICA Mostra fotografica “Se tu fossi il mare”di Fango & Assami Production.

Prima di iniziare l’avventura di Tac, Andrea Capriotti e Matteo Giustozzi collaborano con realtà legate al design quale lo studio A4ADesign (mobili e allestimenti in cartone alveolare), Efesto Art (laboratorio e fucina creativa del ferro) ed entrambi effettuano brevi esperienze oltremanica. Andrea e Matteo più che designer amano definirsi “artigianisti”, termine che ben identifica la volontà di fondere l’artigianato con il design (artigiani-progettisti). L’officina TAC nasce da un approccio al progetto manuale, spesso materico, che porta a indagare da subito l’anima del  prodotto, e svincola dallo specializzarsi in determinate tecniche o iter progettuali. Ogni progetto ha la sua storia, il suo significato, la sua semiotica, e se un prodotto non ha un’anima, è meglio lasciarlo nel cassetto. Il Laboratorio TAC trae forza dalle collaborazioni tra realtà differenti, dalla condivisione di saperi, e si esprime tramite manufatti, segni, ma anche semplici pensieri locali applicati al globale. Nascono quindi i primi prodotti, quali La scatola Magica, con cui vincono il 2° premio del concorso internazionale bandito da Rilegno, Despina, l’appendiabiti che perde la corteccia come un tronco d’albero, Le pulizie di primavera, autoproduzioni che circondano l’ambiente TAC, e le prime sperimentazioni come il Televivo e altre istallazioni/performance svolte in occasione di eventi artistici. Attualmente sono impegnati in nuovi progetti e collaborazioni la cui presentazione è prevista nei prossimi mesi.

Write the message

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>