A FLORESTA DE INFANCIA

Un giardino che, a scala del bambino, si può percepire come una foresta

«A Floresta de Infância»,  è un giardino che, alla scala del bambino, si può percepire come una foresta. Una foresta-scuola, dove gli alberi (simbolo di saggezza) diventano delle sedioline (occasione per sedersi ed imparare dalla Natura), dove si può correre in tutte le direzioni, seguire diversi sentieri, giocare o sedersi per sognare, pensare, riflettere

Tantissime sono le domande che attraversano la testa dei bambini. È l’età in cui, qualsiasi scoperta porta a mille domande che non sempre sono di facili risposte…
“Cos’è una foresta?”

“Vedi quell’albero? Bene, immaginane molti… questa è la foresta.”

“Che dimensione ha una foresta?”

“Guarda il nostro giardino… adesso cerca di moltiplicarlo per mille… è grande così una foresta!”

“Allora, il giardino è una piccola foresta!”
“Non esattamente! Vedi il nostro giardino? Noi lo occupiamo, lavoriamo la terra, lo alimentiamo, gli diamo l’acqua, piantiamo i nostri semi che cresceranno e daranno i loro frutti e fiori.
Gli alberi e le piante della foresta non hanno bisogno di noi. Crescono, danno le foglie e i frutti che alimentano gli animali. Tutto ciò che gli animali non mangeranno, alimenterà la terra, che a sua volta alimenterà gli alberi. Là, ciascuno lavora per alimentare l’altro, ciascuno cresce con l’aiuto dell’altro.”
“E la terra?”
“Ah! La terra è, dove tutto inizia. Lei è come la madre che riceve i semi e dove nascono tutte le piante. Vieni, toccala! A volte quando è secca, rimane chiara e dura, ma quando piove e assorbe l’acqua, torna scura e morbida. In quel momento diventa viva e tutto diventa possibile! È lei che dà la vita a tutto. Fa crescere i semi, e dai semi crescono tutte le piante, sia nella foresta sia nel giardino.”
“Io vado al Giardino d’infanzia, che cosa si pianta là?”
“Ahahah! Là i semi sono i bambini!”
“Quindi voglio seminare nel mio giardino per lasciar crescere una foresta!”

Una foresta di sedie dove le piccole piante tra gli alberi diventano improvvisamente grandi. Un giardino dove per un istante si può tornare nuovamente bambini, sedersi, osservare alla loro stessa altezza, sentirsi immersi nella foresta e scoprirla diversa… Nel “giardino d’infanzia” i bambini socializzano, nella “foresta d’infanzia” bambini si sensibilizzano!
Il progetto della “Floresta de Infância” è stato disegnato sulla base della parcella numero 2, di forma triangolare e di circa 225m². Il giardino, la cui entrata è collocata all’angolo acuto del triangolo, forma un “cono ottico” che si apre sulla foresta.
I materiali utilizzati in questo spazio sono di origine naturale e vegetale. Sedie di legno, ghiaia, terra vegetale, corteccia di pino. Nessun elemento artificiale è stato previsto per la realizzazione del giardino. La vegetazione principale è quella tipica della foresta: Osmunda regalis, Polystichum polyblepharum, Aspleniumscolopendrium ‘Undulatum’, Hedera helix ‘Shamrock’, Lonicera Japonica Halliana , Hyacinthoïde non scripta, Aillum ursinum, Anemone nemorosa.

Write the message

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>