Katiuscia Laudadio

Katiuscia Laudadio

Architetto

L’attenzione al contesto si esprime in una progettazione sbilanciata verso il pubblico. Si occupa, in prevalenza, di progettazione architettonica di opere pubbliche focalizzando la propria attenzione alla contestualizzazione degli interventi.

Le principali esperienze progettuali, svolte insieme allo studio DPMM, riguardano la riqualificazione di situazioni esistenti quali, in particolare, il riuso della stazione esistente come mediateca e il museo nella cripta della chiesa Maria SS. Assunta, entrambi localizzati a Monsampolo del Tronto. La propria ricerca progettuale si sostanzia, inoltre, nella partecipazione a concorsi di architettura risultando premiata in più di un’occasione: riqualificazione del PEEP SS. Annunziata di San Benedetto del Tronto (2008 – progetto segnalato), lungomare di Grottammare (2009 – progetto vincitore), accesso alla città di Offida (2010 – progetto vincitore).