Gilberto Dradi

Gilberto Dradi

Architetto

Collabora alla pubblicazione del progetto “Rimini, il grattacielo che cambia”. Nato a Cesena nel 1982, si diploma presso l’Istituto Tecnico Statale per Geometri “Leonardo Da Vinci” con la ferma intenzione di voler proseguire gli studi e diventare architetto. Si laurea all’Università di Bologna presso la Facoltà di Architettura “Aldo Rossi” sede di Cesena nel marzo 2011 con la tesi in Urbanistica: “Verso una spiaggia policentrica. Progetto di un sistema di centralità urbane per la riqualificazione di Misano Adriatico”. Durante gli anni universitari collabora presso lo Studio di Architettura ACZ di Modena per la realizzazione della mostra “I Linguaggi Alti” progetto di allestimento presso la Chiesa di San Ludovico di Parma a cura di Giovanni Leoni ed Annalisa Trentin. L’attento e minuzioso lavoro all’interno del Laboratorio di Restauro Architettonico del IV anno assieme ai docenti Giovanni Multari e Vincenzo Corvino lascia un grande bagaglio di insegnamenti  e si conclude con la pubblicazione del progetto “Rimini, il grattacielo che cambia” all’interno del volume “Edifici alti in Emilia Romagna” a cura di Annalisa Trentin. Nel 2010 partecipa al workshop di fotografia “Sin_Tesis” curato da Stefania Rossl, Massimo Sordi, Marco Zanta ed Andrew Phelps. Il workshop, finalizzato a promuovere la cultura fotografica sul territorio si conclude con una pubblicazione e con l’esposizione delle fotografie durante il SI FEST 2010 a Savignano sul Rubicone.